Palermo si trova su una baia sulla costa nord ai piedi del Monte Pellegrino. La città storica è stata colonizzata dai Fenici AC, e le diverse popolazioni, che un tempo governavano la capitale della Sicilia, hanno lasciato come testimonianza diverse architetture meravigliose, dal Romane a bizantine, all'arabo-normanno, che può essere visto nei palazzi e chiese della città. Si potrò visitare il Palazzo dei Normanni, una residenza reale dai tempi dei Normanni ad oggi la sede dell'Assemblea regionale. All'interno dei palazzo c'è la Cappella Palatina, gioiello normanno-saraceno d'arte, costruita da re Ruggero 11 nel 1130. Si potranno ammirare i suoi splendidi mosaici bizantini, una delle più belle opere d'arte nel suo genere in Italia. Ci sono storie del Vecchio e del Nuovo Testamento, una figura ispiratrice di Cristo benedicente e uno straordinario soffitto in legno realizzato da artigiani arabi. Se si raggiunge il piano superiore, si avrò la possibilità di vedere gli Appartamenti Reali con la Sala d'Ercole, la Sala dei Viceré e, il più interessante di tutti, la cosiddetta Salo di Ruggero. Una breve passeggiata vi porterò a San Giovanni degli Eremiti costruita nel 1142 sui sito di una moschea araba. Le sue caratteristiche più affascinanti sono le 5 cupole rosse, il piccolo chiostro e il giardino magnificamente lussureggiante. Non lontano si trova la Cattedrale, un edificio suggestivo, un conglomerato di molti stili, dalla struttura originaria normanna del XVII/. C'è una discrepanza notevole tra l'interno neoclassico e io stile normanno e gotico-catalano dellesterno, dominato da una cupola e quattro torri. La cattedrale contiene una collezione estremamente interessante di opere d'arte con un importante gruppo di sculture e una bella cappella con una magnifica urna d'argento contenente i resti terreni di Santa Rosalia (patrona della città). La passeggiata prosegue verso il cuore della città antica Visita alle catacombe, patrimonio culturale unico nel suo genere, attraverso un percorso che mostra i resti terreni mummificati di personaggi notabili al tempo, di varie caste e status sociali. 11 processo di mummificazione, operato dai Frati Cappuccini, si evolvette con il passare dei tempo, e ciò si potrà constatare durante il percorso.11 più eclotante processo di mummificazione fu operato sul corpicino esanime di una bambina di appena 2 anni, che ancora oggi sembra soltanto addormentata, grazie alle tecniche utilizzate dal Dottor Alfredo Salafia. 


Per informazioni e prenotazioni non esitate a contattarci